Cambiamenti

Incontrare gli altri
Interrogare se stessi e la propria cultura
Imparare che non c’è nulla che si può dare per scontato (nemmeno una tovaglia su un tavolo)
Farsi emozionare dalle cose diverse
Sorprendersi delle somiglianze
Ridere per le mal interpretazioni… o fare finta di ridere anche non si è capito niente
Coprirsi pensando che faccia freddissimo, uscire di casa e trovare il sole
Imparare le diverse prospettive politiche, comprendendo sempre di più che il nazionalismo non porta da nessuna parte
Meravigliarsi del senso di isolamento
Coinvolgere con le proprie passioni
Far ridere delle proprie creazioni linguistiche
Uscire dai propri confini, non solo territoriali
Sperimentarsi
Reincontrarsi
Coinvolgersi
Sentirsi parte
Cambiarsi per poter cambiare…

Commenta questa storia precaria

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: