Fuck Bikini

Ed ecco che arriva l’estate…
Con l’estate il caldo, con il caldo il mare.
E con il mare i costumi!
Se c’è una cosa che odio sono i costumi da bagno.
Ora mi chiedo ma perché se i reggiseni – Tutti – hanno le spalline che passano sulle spalle (si chiamano così per evidente motivo), i costumi invece si devono legare – Tutti – dietro al collo?
Ora certo, è vero, i costumi taglia 54, quelli per mia nonna, non seguono questa regola.
Ma perché se tutto l’anno sono comoda portando delle meravigliose spalline, d’estate devo far ricadere tutto il peso delle mie tette sul collo?
Certo, sono sicura che tutte le piatte, chi porta a malapena una seconda e chi si è rifatta le tette non ha di questi problemi.
Certo, capisco anche che la moda ha deciso che dobbiamo portare tutte la 38.
Ma insomma la realtà è ben diversa dai manichini in vetrina (che sono stati evidentemente sottoposti a cura dimagrante negli ultimi anni).
Ora non so come dire ma io – anche nei miei momenti migliori, cioè quando ho sfiorato la 42 e nei miei momenti peggiori cioè quando ho superato la 46 – non ho mai avuto meno della quarta abbondante!
Ciò significa che non rientro nemmeno un po’ nello stile di bellezza acclamato da passerelle e manichini.
Magra, scheletrica e con le gambe storte (ecco al massimo le gambe storte, ma si notano poco grazie alla curve).
Capisco “le magre per natura” si… quelle che poi mangiano anche le pannocchie con coltello e forchetta… non mangiano il gelato o il cioccolato perché non gli piace… ma dai si chiamano disturbi alimentari quelli… come fa a non piacerti il cioccolato!
Ma comunque torniamo a noi abbondanti di seno ma non per forza una XXXXL di culo: l’estate è una tortura a cui il capitalismo ha deciso di sottoporci tramite un immagine femminile inarrivabile.
Quindi fioccano shorts giro culo, magliette senza bretelle, vestitini che non sai mai se definire magliette un po’ lunghe o effettivamente vestiti. Svanisce tutto ciò che è indossabile e rimangono solo piccoli straccetti bianchi, o vestiti a fiori che non faresti indossare nemmeno alla tua peggior nemica!
Ok, vi odio perché potete comprare i costumi a qualsiasi bancarella, mentre io il primo giorno di saldi mi catapulto nei miei tre negozi per trovare il costume estivo, dato che sono gli unici dotati di elastico e di completi scomponibili.
Mi chiedo ma perché anche andare al mare deve diventare una tortura?
Cioè dai anche la spiaggia dei fattoni a Torvaianica ora è popolata da palestrati coatti e tatuati!
Così le nuove figure sociali del finanzacapitalismo sembrano più la Biscia e la GattaMorta che altro!
La Biscia: animale maschile, nonostante le apparenze (ceretta e slippino), è difficile da afferrare perché troppo unto dall’olio solare, che con determinazione continua a spruzzarsi tutto il giorno senza alcun problema sotto il sole di mezzogiorno.
La GattaMorta: è quella già abbronzata a febbraio, ma la sua particolarità – estiva come invernale – è quella di non dire mai un cazzo ma rimorchiare sempre tutti, mentre tu che hai parlato con tutti non rimorchi mai un cazzo.
La mia lotta anticapitalista contro i bikini anche quest’anno verrà portata avanti con grande coraggio e perseveranza, silenziosamente e senza più pianti isterici da adolescente in crisi, troverò qualcosa da indossare, orgogliosa di buchetti della cellulite e maniglie dell’amore.
Come ogni lotta so che non sarà solitaria e troverò le mie compagne sulla strada ed insieme costruiremo un fronte di liberazione più che nazionale contro immagini plastificate, modellini troppo magri e costumi inutilizzabili!
La libertà passa anche da qui: Fuck Bikini!

Un Commento to “Fuck Bikini”

  1. E io ogni estate sostengo con te la lotta anticapitalistica contro il bikini! Mi fa piacere sapere di non essere sola. Conta pure su di me per il fronte di liberazione!

Commenta questa storia precaria

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 824 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: